venerdì 5 dicembre 2008

e report colpisce ancora!

Ancora una volta la trasmissione di rai tre colpisce nel segno, e con i suoi servizi sconcertanti sulle vicende che ci toccano più da vicino, fa schizzare i nostri contatti commerciali!

Già, ma, come sempre, si tratta di un'impennata delle richieste, di una valanga di telefonate e di nuovi contatti, visto che fortunatamente noi remiamo sempre controcorrente, e ci riconoscono tutti come una buona alternativa alle aziende raccontate, appunto, da report!

Insomma, per noi è sempre un'ottima pubblicità e per questo mi va di pubblicare il link a quellla puntata:http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Report^17^157117,00.html
si parla di trasformati e conserve e, ancora, di moria delle api .

Buona visione!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Molto bello anche il testamento di Von Liebig.

andre ha detto...

Grazie, sig anonimo, ho trovato uno stralcio del testamento citato, che, aimè, ignoravo!

eccolo:

L’illlustre scienziato in “Die Grundsatze der Agriculturchemie mit Rucksicht auf die in England angestellten Untersuchungen”, Braunschweig, 1855, scrive le seguenti osservazioni:
«Purtroppo, la vera bellezza dell’agricoltura, con lo stimolo dei suoi intelligenti principi, è misconosciuta. L’arte dell’agricoltura sarà perduta, quando maestri ignoranti, poco scientifici e miopi, convinceranno l’agricoltore a porre ogni sua fiducia su rimedi universali, che non esistono in natura. Seguendo quei consigli, abbagliato da un effimero successo, l’agricoltore dimenticherà il suolo e non baderà alla sua fondamentale utilità».
…..
«L’agricoltore razionale deve verificare se il suo metodo concorda con le verità consolidate e con le leggi naturali, o se le viola. Egli deve sempre tener presente che lo scopo d’una buona pratica non dev’essere rivolto soltanto al massimo profitto, ma alla permanenza ed al continuo rinnovo di tale massimo profitto».